Pagine

Cerca nel blog

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Post in evidenza

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA

IL CANALE YOUTUBE DELL'ORATORIO PAST. GIOV. Indirizzo dei video caricati e il live stream:    https://www.youtube.com/channe...

martedì 22 marzo 2016

Il Triduo pasquale

AVVISI PER IL TRIDUO PASQUALE

Come preparazione al Triduo pasquale, Giovedì Santo - Venerdì Santo e Sabato Santo, il Signore ci chiama a ricevere il Sacramento della Riconciliazione: Martedì e Mercoledì dalle ore 16,30 - Venerdì dopo la funzione e Sabato dalle ore 16,00 alle ore 19,00.


GIOVEDI' SANTO 24 Marzo - Memoria dell'istituzione Eucaristica e del Sacerdozio ministeriale, avremo queste celebrazioni:


ore 17,00: Santa Messa, con il rito della Lavanda dei piedi, per i bambini di catechismo e per le persone che non possono partecipare alla Messa della Cena del Signore alla sera. Ci sarà la possibilità, per chi lo desidera, di ricevere l'Eucaristia.

ore 21,00: Santa Messa in Coena Domini con la Lavanda dei piedi fatta ad adulti.


VENERDI' SANTO 25 Marzo - Giorno della Morte del Signore Gesù:

ore 15,00: Celebrazione del rito della Passione e Morte di Gesù.

ore 20,45: Via Crucis per le vie di Affori, a cui sono invitati adulti e bambini. E' un rito pubblico che compiamo passando accanto alle case in cui abitiamo, per dare testimonianza al mondo della morte di Gesù.


SABATO SANTO 26 Marzo:

ore 21,00: Veglia pasquale con i riti della Luce, della Parola, dell'Acqua e del Pane. Rinnoveremo i voti battesimali e amministreremo alcuni battesimi.






Ricordiamo inoltre che:

Giovedì, Venerdì, Sabato Santo la liturgia non prevede la celebrazione della Santa Messa delle ore 8,30 e 18,30; al mattino alle ore 8,30 ci saranno le Lodi. Non c'è la Messa prefestiva di Sabato alle ore 18,00.

sabato 12 marzo 2016

Le omelie festive del Parroco


Ricordiamo che cliccando sul tasto  Il Parroco  si accede alla pagina contenente le tracce delle omelie festive di don Edy.
SCONFINATI
 
Iniziativa di Caritas Ambrosiana per Fa' La Cosa Giusta!
Dopo l’impegno nella promozione della Campagna Mondiale contro la fame “Una sola famiglia umana. Cibo per tutti” e la presenza in Expo Milano 2015 per dire al mondo che la fame esprime il dramma di politiche internazionali improntate sulla distribuzione iniqua delle ricchezze, Caritas Ambrosiana continua nel suo impegno educativo verso le nostre comunità e nel sostegno concreto a favore di coloro che vivono sulla propria pelle il dramma della guerra, della mancanza di cibo, della impossibilità a restare nella propria terra.
Il tema immigrazione è, da anni, tema strategico per Caritas, in questo momento ancora di più perché la situazione internazionale e il senso di insicurezza che si sente localmente stanno amplificando le distorsioni nella percezione delle cause e dimensioni del fenomeno da parte di molti di noi.
Con queste intenzioni Caritas parteciperà alla prossima edizione della fiera milanese del consumo critico “Fa la cosa giusta!”, prevista dal 18 al 20 Marzo presso i padiglioni 3 e 4 di Fiera Milano City (
http://falacosagiusta.org).
La presenza di Caritas si articolerà in diverse proposte, rispetto alle quali siamo lieti di invitarvi alla partecipazione e alla diffusione presso i vostri contatti:
-       Lo stand “Sconfinati”, allestito nella sezione dedicata al Turismo Consapevole, proporrà un vero e proprio percorso esperienziale sul tema delle migrazioni. Il percorso, della durata di 15 minuti, è basato sulle storie autentiche raccolte dai volontari e dagli operatori che nelle parrocchie e nei centri della Diocesi di Milano ogni giorno danno ospitalità ai profughi giunti in Lombardia. Chi dunque seguirà il percorso “Sconfinati”, potrà sperimentare sulla propria pelle una piccola parte delle esperienze e sensazioni vissute da un migrante, nella convinzione che siamo in fondo tutti sulla stessa barca
-       Il convegno “Sconfinati: siamo tutti sulla stessa barca. La vera sfida delle migrazioni contemporanee” che si svolgerà venerdì 18 marzo alle ore 18 30 presso la piazza Pace e Partecipazione nel Pad 3 della fiera.
In allegato potete trovare la cartolina di invito, mentre approfondimenti sul tema e sulle attività di Caritas Ambrosiana sono disponibili sul sito
http://sconfinati.caritasambrosiana.it/flcg.html
Per ulteriori informazioni e per confermare la partecipazione al Convegno vi invitiamo a contattare l’Area Formazione di Caritas Ambrosiana (formazione@caritasambrosiana.it )
 

mercoledì 9 marzo 2016

L'INIZIATIVA "La Cena Sospesa"

COME FUNZIONA

Traendo ispirazione dalla tradizione del "caffè sospeso" nell'anno di Expo 2015 dedicato alla nutrizione, Milano propone la "Cena Sospesa". Mentre a Milano ci si interroga su come nutrire il pianeta, tutti noi possiamo dare il nostro contributo per un mondo più aperto e solidale, ricordandoci anche di chi non sta alla nostra tavola.

Andando in uno dei ristoranti che ha aderito all'iniziativa, una rete di locali solidali promossa da Caritas Ambrosiana, Comune di Milano e le associazioni di categoria, potrai offrire un pasto a chi non può pagarselo. Con un semplice gesto, la tua offerta, di qualsiasi entità, contribuirà all'acquisto di ticket restaurant solidali "Cena Sospesa" del valore di 10 euro. I Centri di Ascolto di Caritas Ambrosiana distribuiranno i buoni pasto alle persone che hanno bisogno di aiuto. Chi li riceverà potrà spenderli nei ristoranti e nei caffè della città come un qualsiasi altro cliente. In questo modo, tutti insieme, potremo aiutare con dignità, le famiglie e le persone in difficoltà di Milano.

117
Centri di Ascolto
     
28
Ristoranti
     
2.000
Potenziali beneficiari
 
Ulteriori informazioni si trovano presso l'indirizzo:  http://cenasospesa.caritasambrosiana.it/
 
REFETTORIO AMBROSIANO, UNA PROPOSTA EDUCATIVA
 
Il Refettorio Ambrosiano mensa solidale e spazio d'arte per la città, aperto da CARITAS AMBROSIANA a Greco, oltre alla cucina utilizzando il recupero di eccedenze alimentari di alcuni supermercati per dare continuità al principio che il cibo non si spreca, propone una iniziativa educativa rivolta alle scuole secondarie di primo e secondo grado con la finalità di far conoscere il refettorio come e perché è nato come opera, chi sono i beneficiari della struttura e chi si occupa del buon funzionamento della stessa. Questa attività si articola di una "chiacchierata" di mezz'ora e un pranzo per una durata di circa due ore (dalle 10,00 alle 14,00). Una seconda proposta della durata di 4 ore pone a base degli incontri i "laboratori" per far aumentare, nei giovani la consapevolezza su problemi come: povertà, spreco e come ognuno può contribuire al miglioramento sociale. La proposta si articola su tre momenti:
1. Incontro di approfondimento: su spreco e povertà
2. Solidarietà: produzione di un oggetto da regalare agli ospiti del refettorio
3. Valoriale: capire cosa significa lo spreco e il riutilizzo.
In queste proposte la metodologia adottata è quella dell'animazione interattiva che meglio riesce a stimolare l'attenzione e il coinvolgimento dei partecipanti. Gli animatori sono tutti professionisti di questa metodologia.
Ultima informazione per poter sostenere queste iniziative occorre che il numero di partecipanti vada da un minimo di 10 a 96 partecipanti con un costo procapite di 10 euro( per il recupero dei materiali utilizzati)
Ulteriori informazioni presso il seguente link: Refettorio Ambrosiano